Avellino Vs Cittadella: Una giornata speciale con i Gladiatori Biancoverdi

Buon 2015 Irpini della Capitale: Una pizza insieme per brindare al nuovo anno!
19 Gennaio 2015
IdC Friends: Uno spazio dedicato alle Convenzioni per gli Irpini della Capitale
9 Febbraio 2015

Avellino Vs Cittadella: Una giornata speciale con i Gladiatori Biancoverdi

Francesco Magliaro

Francesco Magliaro

Sabato 24 gennaio ore 10 parcheggio Ikea, un appuntamento atteso tutta la settimana. A Roma il tempo è bello, sole ed aria frizzante. In questi ultimi giorni il clima ci sta abituando a bruschi cambiamenti ed il virus stagionale sembra aver fatto gran festa. Poco importa, ci aspetta questa giornata di andata e ritorno verso l’Irpinia, verso il Partenio, verso la nostra grande passione. E’ un sabato memorabile il nostro per due motivi. Il mio figlioccio Francesco Magliaro, Irpino della Capitale di terza generazione e residente a Rocca di Papa, sarà per la prima volta al Partenio, ma soprattutto per la prima volta ad Avellino. Suo nonno di origini di Castelvetere, partito da ragazzo dal suo Paese ancora oggi vive nel verde dei Castelli Romani, dove abbiamo scoperto una folta presenza di Irpini. Francesco, giovane promessa del Rocca di Papa, sarà in Tribuna Terminio a tifare per quella che ormai è la squadra del suo cuore. Buon sangue non mente. Il secondo motivo che rende il viaggio e la giornata così speciali è la nostra new entry, la bandiera dei Gladiatori Biancoverdi. Una bandiera di tre metri che non vediamo l’ora di far sventolare per la prima volta.

Gladiatori sventolano

Gladiatori sventolano

 

Fernando Starace del Bove, Presidente onorario autonominato degli Irpini della Capitale nonché Presidente autonominato dei Gladiatori Biancoverdi prende il suo posto al mio fianco ed inizia un nuovo viaggio, un nuovo racconto.

Ma non siamo soli, direbbe qualcuno. Un’altra macchina ci tallona. La famiglia Marzullo al completo in viaggio verso l’Irpinia.

L’Area di Servizio la Macchia è un buona scusa per fermarsi e scattare una bella foto, quella che ci serve per ricordarci che siamo sempre più belli se sorridiamo, ed a noi viene facile farlo!!!

Dopo un caffè si riparte, come al solito siamo in ritardo e si rischia di non pranzare. A farci mettere i piedi a terra è sempre il buon Fernando che con poche parole ci fa sempre capire che se non si mangia rischiamo seriamente la nostra salute. Ed allora avanti tutta ed alle 13 puntuali tutti a tavola per un pranzo al solito offerto dalla famiglia Castaldo, Gina e Tonino. Questa volta anche loro fermi ai box per l’influenza. Per questo motivo è stato ancora più apprezzato lo sforzo fatto per prepararci un ottimo ed abbondante pranzo. Se siamo qui a scrivere significa che il buon Fernando ha gradito 🙂

EmozioniIl resto è cronaca, la partita è stata una vera delusione. Una squadra poco motivata si è arresa ad un’avversaria probabilmente da categoria inferiore. Tra i fischi e le contestazioni finisce la partita con il Cittadella che vince per 2 a 1. Ma a noi poco importa. Troppo forte è stata l’emozione di aver sventolato la nostra bandiera e di averlo visto fare anche a Francesco. Siamo sicuri che alla prossima ci rifaremo! Il viaggio di ritorno è come sempre un momento di riflessione e di confronto su quella che è stata la giornata. Al solito un breve momento di silenzio viene interrotto da un “ come ci organizziamo per la prossima?!” solo che questa volta a dirlo è stato il giovane Gladiatore Biancoverde.

Lo sport è questo, passione, rispetto e la gioia di aver trascorso un’altra giornata insieme, un’altra avventura al fianco dei Lupi!!

Forza Avellino e forza Gladiatori Biancoverdi.

 

Vincenzo

Gladiatore Biancoverde ed Irpino della Capitale